Ardesio in TUR

ARDESIO IN TUR - Vivi Ardesio

Gli studenti della classe quarta Turismo dell’istituto Fantoni di Clusone saranno guide turistiche per un giorno ad Ardesio con la prima edizione di “Ardesio in TUR” l’iniziativa promossa dalla scuola in collaborazione con Vivi Ardesio e la Parrocchia e che si svolgerà sabato 19 maggio ad Ardesio.

Le visite, completamente gratuite e per le quali non è richiesta prenotazione, si svolgeranno dalle 10 alle 12 e dalle 13.30 alle 17. I ragazzi saranno suddivisi in tre gruppi e con la supervisione dei docenti saranno ciceroni per un giorno ad Ardesio tra la mostra sul pittore Alessandro Bonvicino, detto Il Moretto allestita al Museo MEtA in occasione del 520° anniversario dalla nascita, le visite al Santuario della Madonna delle Grazie con la possibilità per alcuni di provare anche le VideoGuide e una visita nel centro storico.

Dopo un attento lavoro di ricerca sui documenti storici e gli studi sulla vita del Moretto e sulla diatriba che ne attribuisce i natali per alcuni a Brescia e per altri ad Ardesio, i ragazzi hanno selezionato 16 riproduzioni di opere del Moretto i cui pannelli saranno esposti in una mostra al Museo MEtA (piazza Monte Grappa). Sette studenti guideranno i visitatori illustrando le opere esposte,  ospitate nei musei di tutto il Mondo, e un’opera sarà commentata anche in francese.

Il secondo gruppo accoglierà i turisti sul sagrato del Santuario della Madonna delle Grazie di Ardesio per poi condurli in una visita del noto Santuario, dove racconteranno la storia della miracolosa Apparizione, commentando le opere in esso custodite, in un visita tra arte e devozione.

Il terzo gruppo invece, partendo da Piazza Monte Grappa condurrà i partecipanti in una visita ad alcuni luoghi del centro storico di Ardesio: la Parrocchia di San Giorgio, il sacello di san Rocco e la chiesetta dei disciplini per poi raggiungere il cimitero e l’Oratorio di San Pietro.

L’iniziativa Ardesio in TUR si inserisce nella convenzione siglata 7 giugno 2017 tra Vivi Ardesio, il Comune di Ardesio e l’Istituto Fantoni e che prevede lo sviluppo di progetti all’interno di alcuni macro ambiti individuati nella ciclabile di Ardesio, la figura di Alessandro Bonvicino detto il Moretto, alla cui bottega si formò il pittore Giovan Battista Moroni; la creazione di un prodotto gastronomico, la mappatura di alcuni sentieri di Ardesio e la traduzione in più lingue del libretto di Ardesio.

Sabato mattina, in occasione della presentazione ufficiale delle Videoguide del Santuario di Ardesio (ore 10 presso il sagrato del Santuario). I presenti potranno provare gratuitamente questo nuovo strumento e saranno aiutati da alcuni degli studenti della classe quarta di Turismo dell’Istituto Fantoni, già impegnati nelle visite di “Ardesio in TUR”.

L’evento si svolgerà anche in caso di pioggia.

Per informazioni: info@viviardesio.it