Ardesio DiVino 2021: successo per venerdì e sabato

Degustazioni presso gli stand dei produttori

 

Nel fine settimana Ardesio si è trasformato nuovamente in una cantina a cielo aperto per la diciassettesima edizione di Ardesio DiVino (30 Luglio – 1° Agosto 2021) la mostra mercato enogastronomica nel cuore del borgo seriano organizzata dalla Pro Loco Ardesio con il sostegno dell’amministrazione e la collaborazione del professor Paolo Tegoni, presidente dell’Associazione Gastronomi Professionisti

 

Bilancio positivo per venerdì e sabato

Tra venerdì e sabato il paese è rinato: dopo la cena DiVina di venerdì sera con il tutto esaurito e i commensali piacevolmente sorpresi per la qualità dell’appuntamento proposto presso l’Albergo Ardesio Da Giorgio, anche il sabato è stato un successo. L’incontro tra partecipanti e produttori, in un paese vivace, tra musica, fiori, decorazioni, degustazioni e momenti di confronto e dialogo come sempre ha conquistato visitatori e i protagonisti dell’evento: i 66 vignaioli e artigiani del gusto.

“Siamo molto soddisfatti per la giornata di sabato, che era sold-out già da una settimana e che si è svolta regolarmente. Come già per lo scorso anno è stata un’edizione slow, con le degustazioni da seduti e numeri ridotti – commenta il presidente della Pro Loco Ardesio Gabriele Delbono -. Abbiamo proposto un evento molto importante per il rilancio del nostro territorio, delle attività ardesiane e dei nostri produttori di Ardesio DiVino, in un periodo molto complicato anche per le incertezze legate alla pandemia. E questo è per noi un grandissimo successo reso possibile da tante persone, che ringrazio: lo staff della Proloco e tutti i volontari di Ardesio DiVino, l’amministrazione, i sostenitori della nostra associazione e i proprietari delle corti”.

66 i produttori che erano presenti alla 17esima edizione di Ardesio DiVino di cui 50 viticoltori e 16 artigiani del gusto provenienti da 16 regioni della penisola italiana e dall’estero con due vignaioli da Slovenia e Francia (Champagne) cui si sono aggiunti anche alcuni food truck che con i produttori di Ardesio DiVino hanno proposto street food e gustose tipicità nella zona dell’Oratorio.

Degustazioni presso gli stand dei produttori, foto Mattia Fornoni

 

Sabato l’inaugurazione con autorità e sponsor

L’evento ha preso il via ufficialmente sabato mattina con il taglio del nastro e il brindisi ufficiale con autorità e sponsor della Pro Loco Ardesio. Erano presenti, accanto al presidente di Pro Loco Ardesio Gabriele Delbono e al sindaco di Ardesio e presidente del Parco delle Orobie Bergamasche Yvan Caccia il presidente della Provincia di Bergamo Gianfranco Gafforelli, il presidente della Comunità Montana Valle Seriana Giampiero Calegari, il presidente del Gal Valle Seriana e Laghi Bergamaschi Alex Borlini, il consigliere di Promoserio e sindaco di Onore Michele Schiavi e il presidente di Vivi Ardesio Simone Bonetti.

“Un piacere essere qui, nel cuore delle Orobie a questa manifestazione che la Pro Loco di Ardesio ha voluto organizzare nonostante le difficoltà – ha detto il presidente Gafforelli sabato mattina -. Credo che questo coraggio vada sostenuto. Vedere gli stand dei produttori, vignaioli e artigiani del gusto, in centro è un segno di speranza e vivacità di cui abbiamo bisogno per ricominciare, proprio qui, nelle Orobie”.

Ad Ardesio anche una delegazione del “Wein Tour” di Cattolica con uno degli organizzatori Massimiliano Stringati, per la prima volta alla manifestazione e ad Ardesio, una presenza importante che rinsalda il legame costruito da Vivi Ardesio con Cattolica.

Oltre alle degustazioni presso gli stand dei produttori, la cena DiVina e lo street food con i food truck e i produttori, sono stati proposti diversi appuntamenti: concerti dal vivo in piazza,  la degustazione d’autore “I tesori nascosti del vino italiano” a cura del Seminario Veronelli che è stata molto apprezzata dai numerosi partecipanti, le visite guidate gratuite, la mostra Ardesio DiVino nel Mondo per le viuzze del centro e la 17esima mostra degli Artisti sul Serio nella Chiesetta di San Pietro, inaugurata sabato. 

Domenica

Annullata purtroppo la giornata di domenica a causa della forte grandinata e delle violente piogge che si sono abbattute su Ardesio e l’Alta Valle Seriana sabato sera e domenica. 

“Dispiace moltissimo per aver dovuto annullare la giornata di domenica. Ma visti i notevoli danni registrati su tutto l’allestimento e il paese di Ardesio,  essendo impossibile ripristinare la manifestazione e consentire lo svolgimento della stessa in sicurezza, non potendo spostare l’evento al chiuso e garantire allo stesso tempo il distanziamento e le normative anti-covid, siamo stati costretti a prendere questa decisione e ad annullare la giornata di domenica di Ardesio DiVino. Ci dispiace anche per i produttori che anche quest’anno hanno creduto in noi nonostante tutto, –  conclude Delbono. – Tutti coloro che hanno acquistato l’ingresso della domenica di Ardesio DiVino saranno rimborsati, troveranno tutte le informazioni sul sito ardesiodivino.it e sulle pagine social della Pro Loco Ardesio”.

www.ardesiodivino.it