La Parrocchia di Ardesio

Incamminandoci verso il centro del paese, scorgiamo sulla destra la casa parrocchiale del XV-XVI secolo e, prima della stessa, una fontana con mascherone e decorazioni scolpito nel marmo di Ardesio.

Poco oltre si può ammirare l’imponenza della Chiesa Parrocchiale; l’ingresso del sagrato è ornato da due spalle poliscili che apparterrebbero alla primitiva chiesa parrocchiale del 1176. Nel 1455 infatti il vescovo Barozio favoriva la costruzione di una nuova chiesa che nel ‘600 venne adornata di affreschi e stucchi. Il suo presbiterio fu adibito a sagrestia quando nel 1737, su disegno del Caniana, sorse la chiesa attuale dalle ampie volte in “tufo” di Nasolino.

L’interno appare soverchiato dalle decorazioni eseguite nel 1864 dai fratelli Maironi e dal garibaldino Paolo Mazzoleni. Lo splendido altare maggiore è della bottega dei Fantoni, come pure i monumentali altari del Rosario, dal bellissimo tabernacolo, e del Suffragio. Il dipinto più pregevole è una tela di Carlo Cresa, del 1674, e raffigura l’Annunciazione e l’Angelo custode tra i Santi Lorenzo e Giorgio. La grande pala centrale è firmata dal veronese Saverio Dalla Rosa (1783). Del clusonese Querena gli ovali sul presbiterio (1837). Gli affreschi del coro, quello sulla porta centrale e quelli fantasiosi della volta, sono pure essi dei fratelli Maironi (1864). Tra le sculture in legno, famosi il compianto di Cristo ed il pulpito come la statua di S. Biagio, tutte opere fantoniane del ‘700. Gli stalli del coro sono di fattura artigianale del 1620. Del ‘600 sono pure quattro angeli in legno intagliato e dorato. Il campanile fu eretto nel 1487 e sopraelevato nel 1871.

Sul sagrato merita di essere annotata la Chiesa dei Disciplini con all’interno uno splendido altare ligneo, e la cappelletta di S. Rocco con affreschi quattrocenteschi.

Per maggiori informazioni
L’apparizione della Madonna delle Grazie di Ardesio
– Le immagini dell’Apparizione, edizione 2014
– Il video documentario del 400mo Anniversario dell’Apparizione della Madonna
Luoghi religiosi sul territorio di Ardesio
Festivitá religiose

8 thoughts on “La Parrocchia di Ardesio

    lascia un commento