Il Santuario della Madonna delle Grazie di Ardesio

Poco sopra Piazza Moretto c’è il Santuario dedicato alla Madonna delle Grazie. Opera di sommo rilievo storico è l’organo (1636) di Giovanni Rogantino di Morbegno (SO). L’altare è costruito sul luogo ove avvenne la prodigiosa apparizione della Madonna. Sopra l’altare, il dipinto delle Sacre Immagini del XV secolo; ai lati del presbiterio due ovali opera del Guadagnini, così come le due pale al centro della chiesa.

A lato del confessionale, la pala dell’Incoronazione di Maria, è attribuita a Palma il Giovane. Nello scurolo sotto l’altare è depositata la scultura linea dell’Apparizione, opera artigianale della Val Gardena, mentre a lato la sala degli ex-voto, e la sala del Sacro Sepolcro, gruppo di sculture di bellissima fattura della bottega Fantoni. Nel 1645 iniziarono i lavori di costruzione dell’alto campanile (66 metri) che venne definitivamente ultimato vent’anni dopo.

Fuori, sull’omonima piazza, si può ammirare la pregevole architettura dei palazzi appartenuti alle famiglie Moioli, Maninetti, Cacciamali, e della Casa del Pellegrino.

Per ulteriori informazioni visitate il sito ufficiale del Santuario di Ardesio.

Per maggiori informazioni
L’apparizione della Madonna delle Grazie di Ardesio
– Le immagini dell’Apparizione, edizione 2014
– Il video documentario del 400mo Anniversario dell’Apparizione della Madonna
Luoghi religiosi sul territorio di Ardesio
Festivitá religiose

2 thoughts on “Il Santuario della Madonna delle Grazie di Ardesio

    lascia un commento