Categorie
News & Eventi

Il vicesindaco di Cattolica ad Ardesio, in visita in Val Seriana e Val di Scalve per consolidare la collaborazione

ARDESIO, 12 novembre 2022- Cattolica e la Val Seriana e la Val di Scalve saranno sempre più protagoniste di una campagna di marketing territoriale condivisa: l’amicizia nata grazie alle relazioni tra Ardesio e la Regina dell’Adriatico si estende a tutto il territorio seriano e scalvino, in un weekend in cui Ardesio e le due Valli hanno ospitato la visita istituzionale del Vicesindaco di Cattolica e assessore al Turismo Alessandro Belluzzi che ha incontrato enti ed amministratori del territorio. 

Il vicesindaco Alessandro Belluzzi ha raggiunto Ardesio venerdì 11 novembre dove soggiornerà fino a domenica nell’Albergo Ardesio Da Giorgio, subito ha visitato il paese di Ardesio, per poi raggiungere nel tardo pomeriggio Clusone per una visita curata dagli studenti dell’Istituto Fantoni. Oggi dopo una colazione con vista sulle Orobie, al rifugio Alpe Corte, in mattinata si è svolta la conferenza stampa “Ardesio-Cattolica: un’opportunità per la ValSeriana e Val di Scalve” con gli enti del territorio, poi il pranzo istituzionale e nel pomeriggio la visita in Val di Scalve mentre domani, è in programma la visita al borgo di Gromo. 

Simone Bonetti e Alessandro Belluzzi al Rifugio Alpe Corte

La conferenza stampa svoltasi questa mattina ad Ardesio è stata l’occasione per condividere alcune riflessioni sull’importanza della sinergia e della collaborazione tra le due destinazioni turistiche, tra mare e montagna, lontane geograficamente ma molto vicine su diversi aspetti a partire dalla volontà di voler collaborare fino alla condivisione anche di target: famiglie, sportivi appassionati di enogastronomia. Un’opportunità da cogliere per le due Valli per portare in bergamasca i turisti cattolichini.

Positivamente colpito dall’accoglienza, il vicesindaco di Cattolica Alessandro Belluzzi ha sottolineato in conferenza stampa la volontà di consolidare il cammino intrapreso. “La forma è sostanza e un’accoglienza di questo tipo è sinonimo di una forte volontà di fare sinergia – ha detto Belluzzi -. L’accoglienza è uno dei punti di forza della nostra città e l’ho ritrovata qui. Ho incontrato operatori economici molto laboriosi, dei territori molto belli. La Val Seriana e Val di Scalve sono già conosciuti nella nostra comunità, la Lombardia, con Veneto e Germania sono infatti dei mercati importanti per noi. Cattolica quindi ha un forte interesse a stringere una relazione con le valli Seriana e di Scalve, che sono già nostri naturali turisti”. Durante la conferenza Belluzzi ha annunciato anche che, dopo gli eventi che hanno visto protagonisti Ardesio e le due valli all’interno della Gran Fondo Squali (2021 e 2022) e del Wein Tour (2022), dopo la presenza di Cattolica ad Ardesio DiVino 2022, nel 2023 vi sarà un evento di Cattolica in Val Seriana che coinvolgerà i pescatori e i prodotti cattolichini. “Lavoreremo per convenzioni e scontistiche per chi verrà in vacanza da noi, ragionando anche su target e gruppi specifici” ha detto.

Ad introdurre la mattinata il sindaco di Ardesio Yvan Caccia. “Sempre più si collabora cercando di costruire legami e occasioni di sinergia per promuovere il territorio ampliando i nostri orizzonti – ha detto il sindaco Caccia – Con noi oggi le due Comunità Montane, la Provincia, Promoserio e Orobie Style per condividere questa iniziativa di marketing territoriale che lega la nostra montagna con il mare e Cattolica”.

Il vicesindaco e assessore al Turismo di Ardesio e presidente di Vivi Ardesio Simone Bonetti ha presentato le iniziative attivate in questi due anni. “La presenza dell’amministrazione di Cattolica qui ad Ardesio oggi ha un significato molto importante, – ha detto Bonetti -sottolinea che con serietà stiamo mettendo le basi per un’operazione di marketing territoriale importante, così come è strategica la presenza oggi delle istituzioni. È  il momento di estendere questa sinergia attivata da Ardesio con Cattolica all’intero territorio delle due valli”.

Fabio Ferrari, consigliere delegato alla Montagna di Provincia di Bergamo si è complimentato con le due amministrazioni “Da questa collaborazione può nascere una bella opportunità per il nostro territorio – ha detto – è positivo che le due valli lavorino insieme ad un’iniziativa di marketing territoriale condivisa”.

“La comunità Montana Valle Seriana ci sarà” parlando di sinergia e collaborazione il presidente di Comunità Montana Valle Seriana Giampiero Calegari ha confermato l’impegno dell’ente nel progetto di promozione turistica che potrà coinvolgere le due destinazioni ringraziando Simone Bonetti per l’intuizione e per aver avviato questa iniziativa coinvolgendo il territorio. 

Un entusiasmo condiviso anche dalla vicina Comunità Montana di Scalve “Perseguiremo questo progetto di promozione che potrebbe anche essere strategico per una destagionalizzazione del nostro turismo” ha detto il presidente Gabriele Bettineschi. 

In Val di Scalve con gli amministratori

Maurizio Forchini, presidente di Promoserio, che in questi due anni ha collaborato con Vivi Ardesio e Cattolica nella promozione delle due Valli ha sottolineato l’importante sfida di raccontare i due territori. “Abbiamo raccolto subito la proposta di Vivi Ardesio, un’iniziativa di marketing puntuale e continuativa in cui abbiamo raccontato e promosso la Val Seriana e la Val di Scalve per far conoscere i nostri territori e agganciare nuovi turisti” ha detto Forchini. 

Al tavolo anche Silverio Pezzoli, cofondatore dell’associazione Orobie Style: “Questo connubio tra due territori può essere una grande opportunità da cogliere – ha detto Pezzoli confermando la loro disponibilità-. Ospitare è un’arte e possiamo e dobbiamo imparare dagli artisti dell’ospitalità”.

Iniziative del 2022

Nel 2022 erano state attivate diverse iniziative di promozione in Val Seriana e a Cattolica per promuovere i reciproci territori. A Maggio Vivi Ardesio, Pro Loco Ardesio e Promoserio sono stati ospiti al Wein Tour per promuovere Ardesio DiVino e le Magnifiche Valli, con buoni riscontri. Ad Agosto è stata Cattolica con il suo Wein Tour, 4 viticoltori e la Piadina Romagnola ad essere ospitati ad Ardesio DiVino. Un gemellaggio enogastronomico che potrà continuare anche nei prossimi anni. In estate erano state posizionate nei chioschi di Cattolica brochure pieghevoli della Val Seriana e Val di Scalve e oltre a 15mila tovagliette, con la proposta di esperienze a pacchetti, realizzate per intercettare i Cattolichini e i loro turisti, con un invito a visitare in autunno la Val Seriana e la Val di Scalve. Sui totem di hotel di Cattolica convenzionati, poi, sono stati proiettati a rotazione alcuni video promozionali della ValSeriana e Val di Scalve. Non solo, per i residenti seriani e scalvini sono state attivate convenzioni per trascorrere le proprie vacanze a Cattolica. Ardesio e Cattolica nel 2021 e 2022 hanno condiviso anche la campagna di comunicazione “Cattolica e Ardesio vi aspettano per le vostre vacanze” con affissioni durante il periodo estivo.

Informazioni: Vivi Ardesio: tel 0346.466265 www.viviardesio.it  ufficio.stampa@viviardesio.it